Età:

compresa tra i 18 anni e i 65 anni 

 

Peso:

non inferiore a 50 Kg

 

Pulsazioni:

comprese tra 50-100 battiti/min (anche con frequenza inferiore per chi pratica attività sportive, su giudizio medico)

 

Pressione arteriosa:

tra 110 e 180 mm di mercurio (sistolica o massima)

tra 60 e 100 mm di mercurio (diastolica o minima)

 

L’elenco completo dei requisiti fisici del donatore è contenuto nell’allegato IV del Decredo del Ministero della Salute del 2 novembre 2015 recante “Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti”.

https://www.avis.it/wp-content/uploads/2016/08/Allegato-IV-Requisiti-fisici.pdf

 

Stato di salute:

  • Non soffrire di malattie croniche (diabete, malattie autoimmuni, tumori maligni…)
  • Non avere MAI avuto Epatite C, sifilide, comportamenti a rischio di malattie trasmissibili sessualmente ed uso di sostanze stupefacenti
  • Infezioni da Epatite A e B sono da rivalutare dopo guarigione clinica ed esami
  • Non aver avuto malattie nelle ultime due settimane anche se di lieve entità (influenza, bronchite, polmonite, herpes labiali…)
  • Non aver assunto alcun farmaco nell’ultima settimana (antidolorifici e aspirine), nelle ultime due settimane per antibiotici o antibatterici. Si possono regolarmente assumere preparati vitaminici e pillola anticoncezionale
  • Non essere stati sottoposti ad interventi chirurgici negli ultimi 3 mesi (comunque è necessario documentare il ricovero con lettera di dimissione e/o cartella clinica). I piccoli interventi locali vengono rivalutati dal medico. È opportuno portare qualsiasi documentazione di tipo sanitario precedente (cartelle cliniche per interventi pregressi, eventuali esami del sangue o strumentali eseguiti in passato…)
  • Non essersi sottoposti a CURE ODONTOIATRICHE per 48 ore in caso di pulizia del tartaro;  per almeno 1 settimana in caso di estrazione, devitalizzazione e implantologia. Per innesto osseo sono necessari 4 mesi di sospensione (portare documentazione).
  • Non aver subito esami endoscopici negli ultimi 4 mesi (gastroscopia, colonscopia, artroscopia, ecc…) di cui produrre comunque DOCUMENTAZIONE
  • Non aver effettuato viaggi o soggiorni in zone tropicali o malariche negli ultimi 6 mesi
  • Non aver soggiornato nel Regno Unito per più di 6 mesi (nel TOTALE dei soggiorni) dal 1980 al 1996 e non essere stati trasfusi nel Regno Unito
  • Non avere il ciclo mestruale in corso (è consigliato lasciar trascorrere almeno 1 settimana dalla fine del ciclo)
  • Non aver avuto parti negli ultimi 12 mesi o interruzioni di gravidanza negli ultimi 6 mesi
  • Non tatuaggi, né agopuntura, né fori ai lobi, né piercing vari negli ultimi 4 mesi
  • Non aver effettuato allenamenti pesanti o sport intenso nelle 24 ore precedenti il prelievo
  • Non è indispensabile essere completamente a digiuno, è possibile assumere caffè o thè moderatamente zuccherati ed eventualmente mangiare qualche biscotto secco o fetta biscottata; l’importante è non aver fatto colazione con cibi grassi, dolciumi, latte o altri prodotti da esso derivati.
  • Soggiorno in USA e CANADA: sospensione di 28 giorni dal rientro
  • Soggetti con attività sessuale con partner stabile da almeno 4 mesi

 

Vaccino antinfluenzale

Attualmente la sospensione per chi si sottopone a vaccino è di un mese dalla data in cui è stato effettuato

 

Malaria

In considerazione del potenziale rischio associato alla donazione di sangue ed emocomponenti, per donatori soggetti al rischio di un potenziale contagio malarico, sono state messe in atto misure di prevenzione del rischio di trasmissione. Attualmente, per chi avesse transitato o soggiornato in alcune località della Grecia è sospeso dalla donazione per 6 mesi.

Di seguito il link con le info:

http://www.centronazionalesangue.it/notizie/sorveglianza-malaria-2017

 

Virus Chikungunya

Virus che interessa alcune località italiane per cui è prevista una sospensione dalla donazione sangue intero per 28 giorni in caso di soggiorno nei comuni di Anzio e Guardavalle Marina (CZ). Di seguito il link con le info nel dettaglio:

http://www.centronazionalesangue.it/notizie/chikungunya-chikv

 

West Nile Virus

Virus che interessa alcune località italiane per cui è prevista una sospensione dalla donazione di sangue intero per 28 giorni in caso di soggiorno.

Di seguito il link alla pagina del centro nazionale sangue con i comuni interessati:

http://www.centronazionalesangue.it/notizie/west-nile-virus-2017

 

 

L’elenco completo dei criteri di sospensione è contenuto nell’allegato III del Decreto del Ministero della Salute del 2 novembre 2015 recante “Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti”.

https://www.avis.it/wp-content/uploads/2016/08/Allegato-III-Criteri-per-la-selezione-del-donatore.pdf

 

La donazione per i cittadini non italiani

  • Per i cittadini EUROPEI è necessario avere documenti in regola per la permanenza in Italia: permesso di soggiorno, carta d’identità/passaporto e tessera sanitaria
  • Per cittadini EXTRA EUROPEI è necessario risiedere in Italia da almeno 2 anni continuativamente e avere documenti in regola per soggiorno in Italia: permesso di soggiorno, carta d’identità/passaporto e tessera sanitaria
  • È necessaria una buona conoscenza della lingua italiana

È necessario effettuare in fase di colloquio con il medico AVIS una valutazione dell’anamnesi familiare e di eventuali convivenze.