45° Assemblea Ordinaria Annuale e di Rinnovo cariche sociali

 

Convocazione Assemblea Ordinaria Annuale e di Rinnovo cariche sociali per il quadriennio 2017 – 2020 dell’AVIS Comunale di Siracusa

 

XLV  ASSEMBLEA  ANNUALE DEI SOCI

DELL’AVIS COMUNALE DI SIRACUSA

 Giorno 05 febbraio  2017, alle ore 7.00 in prima convocazione valida con la metà degli aventi diritto; seconda convocazione, valida con qualunque sia il  numero dei presenti per il giorno 05 Febbraio 2017 ore  9.00 presso la Sala Conferenze dell’Avis Comunale – Via Von Platen n.40 – Siracusa

 

   I lavori assembleari si svolgeranno secondo l’ordine del giorno di seguito specificato:

  • Insediamento Presidenza;
  • Nomina con voto palese  dei Componenti il Comitato Elettorale e suo insediamento
  • Esposizione:

a) della relazione morale del Consiglio Direttivo, a cura del Presidente;

b) del bilancio consuntivo 2016 a cura dell’Amministratore;

c) del bilancio preventivo 2017 a cura dell’Amministratore;

d) della relazione dei Revisori dei conti, a cura del presidente dell’Organo;

e)  della relazione sanitaria, a cura del Direttore Medico dell’Unità di Raccolta.

  •    Dibattito – Replica  e Votazione sulla relazione del Consiglio Direttivo;
  •    Approvazione del bilancio consuntivo 2016 e ratifica del preventivo 2017;
  •    Nomina delegati Assemblea/provinciale/regionale/ nazionale e del capo delegazione;
  •    Rinnovo delle Cariche Sociali :
  1. Elezione dei componenti il Consiglio Direttivo per il quadriennio 2017/2020
  2. Elezione dei componenti il Collegio dei Revisori dei Conti per il quadriennio 2017/2020
  3. Designazione dei candidati agli organismi collegiali dell’Avis Provinciale/Regionale/Nazionale
  4. Lettura del Verbale del Comitato Elettorale e proclamazione degli eletti
  • Proclamazione degli eletti ed affissione dei relativi elenchi presso i locali dell’Avis Comunale di Siracusa.

Poiché l’Assemblea dovrà rinnovare le cariche sociali e premesso che ogni Socio può accedere a qualsiasi carica sociale di qualunque livello, secondo le modalità previste dallo statuto, si comunica quanto segue:

le candidature potranno essere depositate da giovedì 19 gennaio 2017  a venerdi 27 gennaio 2017 , dalle ore 9,00 alle ore 12,00 di tutti i giorni feriali escluso i festivi, presso la sede dell’ AVIS in via A. Von Platen, 40 Siracusa.

All’atto del deposito della candidatura verrà rilasciata attestazione indicante la data e l’ora di presentazione.

All’atto della presentazione al seggio elettorale, per l’esercizio del diritto di voto, il Socio è tenuto ad esibire un documento di identità.

Le votazioni avranno inizio alle ore 10.30 di domenica 05 febbraio 2017, nell’apposito seggio elettorale istituto presso la stessa sede dell’assemblea e si protrarranno sino alle ore 13.00 dello stesso giorno.

Ciascun Socio dovrà votare personalmente e non potrà portare più di una delega, corredata di fotocopia di un documento di riconoscimento – in corso di validità – del delegante

All’atto del voto, a cura dei componenti il seggio elettorale, verranno consegnate 4 schede di colore diverso: azzurro per gli organi comunali e verde per gli organi provinciali, avorio per gli organi regionale e arancione per gli organi nazionali debitamente vidimate, nelle quali saranno riportati in ordine alfabetico i nominativi dei candidati con a fianco una casella, che dovrà essere barrata quale espressione di preferenza.

Il numero di preferenze che potranno essere espresse sono così stabilite:

  • fino a 6 (sei) per il Consiglio Direttivo Comunale;
  • fino a 17 (diciasette)per il Consiglio Direttivo Provinciale;
  • fino a 2 (due) per tutti gli altri organi collegiali dei livelli: Provinciale, Regionale e Nazionale ad esclusione del Giurì Nazionale per il quale è prevista una sola preferenza.

 

Data l’importanza di questo appuntamento annuale per il buon funzionamento dell’Associazione, raccomandiamo la partecipazione di tutti i convocati.

Informazione per i soci.

Modalità di voto- Norme elettorali e procedure connesse

Art. 21)  Elettorato attivo

  • Ogni socio ha diritto ad esprimere un voto.
  • In caso di personale impedimento a partecipare alla seduta dell’Assemblea, ogni socio potrà farsi rappresentare, conferendogli delega scritta, da un altro socio.
  • Ciascun socio non potrà essere portatore di più di una delega.
  • Ogni socio può proporre la sua candidatura per l’elezione ad una carica associativa o per partecipare alle assemblee dei livelli superiori.
  • Il numero delle preferenze esprimibili non può essere superiore ai 2/3 dei componenti degli organi sociali da eleggere, pena la nullità della scheda; vale a dire:

Art. 22) Elettorato passivo

  • La proposta di candidatura a:
    • componente del Consiglio Direttivo o del Collegio dei Revisori dei Conti della propria Avis di base;
    • componente degli organismi direttivi delle strutture superiori (Avis Provinciale, Regionale o Nazionale);
    • delegato alle assemblee provinciale, regionale e nazionale.

deve essere formulata per iscritto e fatta pervenire – almeno 8 giorni prima della data di ogni Assemblea elettiva – al Presidente dell’Avis Comunale di appartenenza. L’avvenuto rispetto di tale  termine è attestato dal timbro postale di spedizione oppure dalla ricevuta di presa consegna a mano oppure dalla ricevuta del fax. Le candidature pervenute tardivamente, per qualsiasi ragione, non possono essere accolte.

  • Ulteriori proposte di candidatura possono essere avanzate in sede di Assemblea, ad ogni livello, purché sostenute almeno dal 10% dei soci presenti all’Assemblea medesima.
    • 28 Votazioni

Le votazioni per il rinnovo degli organismi dirigenti delle Avis Comunali ed equiparate possono avvenire esclusivamente in occasione delle assemblee a tal fine convocata. L’elezione dei componenti degli organi dirigenti e di controllo, avviene con le seguenti procedure:

  • Votazione tramite schede elettorali
  1. le schede elettorali devono essere predisposte in modo che non possa essere individuato il votante, salvo consentire che le schede elettorali rappresentino il voto espresso, tenendo conto della rappresentatività assembleare ovvero di delegato, socio persona fisica o socio persona giuridica, del votante medesimo;
  2. l’elettore non può aggiungere preferenze diverse da quelle indicate nella lista dei candidati né esprimere un numero di preferenze superiore ai 2/3 dei componenti degli organi sociali da eleggere, pena la nullità della scheda;
  3. all’elettore vengono consegnate tante schede distinte, una per ciascuno degli organi che vanno ad essere rinnovati, firmate dal Presidente o da uno dei componenti del Comitato Elettorale, a ciò delegato;
  4. le schede votate vengono consegnate dall’elettore al Presidente del Comitato che, in sua presenza, le introduce nell’apposita urna e, a conferma dell’avvenuta espressione del voto, appone la propria firma accanto al nome dell’elettore.

Lo spoglio delle schede avverrà effettuato subito dopo la chiusura del seggio elettorale.

  • Elezione a voto palese

Nel caso in cui Soltanto nel  caso in cui la lista dei candidati coincida con il numero dei componenti da eleggere, l’elezione viene effettuata con votazione palese, salvo che almeno un terzo dei soci presenti in Assemblea non richieda la votazione con scheda segreta.

  • Risultati delle elezioni
  • Nelle Avis Comunali o equiparate si applica il sistema maggioritario: risulteranno eletti i candidati che avranno riportato il maggior numero di voti.
  • In caso di parità di voti risulterà eletto il candidato più giovane di età.
  • I voti degli astenuti sono considerati irrilevanti al fine della formazione delle maggioranze.
  • Le cariche dovranno essere formalmente accettate dagli interessati. L’accettazione dovrà essere verbalizzata all’interno del verbale steso in occasione della riunione di insediamento.
  • Nel caso in cui un candidato non accetti la carica sociale verrà sostituito seguendo l’ordine decrescente della graduatoria dei non eletti.
  • Avverso i risultati delle elezioni, i singoli candidati che ne abbiano interesse possono presentare ricorso, entro 7 giorni dalla data di affissione degli elenchi relativi alla proclamazione degli eletti; al Comitato elettorale che decide in via definitiva entro i successivi 5 giorni.