Grazie alla solidarietà di tutti, consegnato dell’avis comunale di Siracusa un ecografo portatile al reparto di Rianimazione dell’ospedale Umberto I

Un ecografo portatile per i pazienti affetti da Covid-19. Questa è stata la donazione fatta giovedì 9 aprile dall’Avis Comunale di Siracusa, grazie alle donazioni ricevute da alcune aziende del territorio, dai donatori dell’Avis Comunale di Siracusa e di tanti cittadini siracusani, al reparto di Rianimazione dell’Ospedale Umberto I di Siracusa.

La consegna è avvenuta alla presenza del Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Anestesia, Rianimazione e Medicina Iperbarica dell’Ospedale Umberto I, Dottor Maurilio Carpinteri, che alla richiesta da parte dell’Avis Comunale sui presidi necessari all’Unità di Rianimazione aveva dimostrato sin da subito il bisogno di potenziare la diagnostica per immagini;  del Dottore Dario Genovese, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Coordinamento Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale e del Presidente dell’Avis Comunale di Siracusa Sebastiano Moncada.

Nello specifico si tratta di un ecografo portatile maneggevole, ad alta risoluzione, con una sonda collegata al tablet, utile per sostenere il grande impegno dei rianimatori nel fare diagnosi immediate di pazienti affetti da Covid-19 e per il monitoraggio del loro stato patologico. 

La generosità di tanti sta consentendo all’Avis Comunale di Siracusa di dare il suo contributo in questo periodo di emergenza. Sono stati già ordinati, infatti, 10 caschi Cpap per la ventilazione assistita non invasiva, mentre la raccolta fondi continuerà almeno fino a Pasqua, in modo da poter acquistare anche altri presidi medici utili in questa delicata fase storica.

Le donazioni possono essere ancora effettuate:

  • Presso la sede dell’Avis Comunale di Siracusa di Via Von Platen, 40
  • Tramite bonifico bancario

IBAN: IT05D0871317100000000001739

Causale: “Donazione Covid-19” seguito da nome, cognome e codice fiscale del benefattore.

Lascia un commento